Presentazione


Andar per sapori tra acque e terre della bonifica del Basso Piave

Il Veneto è terra generosa, un equilibrato insieme di mare, montagna, collina e pianura. Fra queste caratteristiche geomorfologiche si inseriscono le terre emerse, la laguna, le acque di sorgente e di risorgiva, le valli, i fiumi.

Il territorio del Veneto orientale che siede fra il Piave, il Sile, la Livenza ed una serie infinita di canali, è universalmente noto come il “territorio delle Bonifiche”, ettari di terra coltivabile strappata all’aria malsana della palude, alla malaria, alla povertà di chi partiva per giorni e giorni a “far Strame”.

Da Millepertiche a Boccafossa, da Grisolera alle zone di Annone e San Stino la viabilità acquatica ha mantenuto le sue caratteristiche e le sue potenzialità, valorizzando le vocazioni di quello stesso territorio che la bonifica andava via via trasformando. Quella fascia di terra tuttavia ha mantenuto tradizionalmente la sua  vocazione agricola e gastronomica. Quell’area  che oggi tutto il mondo dell’economia analizza come il “cosiddetto modello veneto”, di una piccola e media industria sana ed operosa, che rappresenta un segmento importante nella mobilità internazionale (il corridoio Barcellona – Kiev) in realtà ha conservato i suoi tratti vocazionali, a volte trasformandoli.Ecco che la sapienza culinaria delle donne si è spostata nelle cucine delle trattorie e dei ristoranti, la proverbiale accoglienza della gente semplice è diventata cultura dell’ospitare, la cura dell’ambiente indispensabile per offrire servizi di alta qualità che comunque tendono a preservare rapporti umani e personali, valori come la cortesia, la simpatia, l’attenzione alle esigenze di tutti.


Tempi
L’evento si svolgerà dall’11 settembre al 4 ottobre 2020. Ogni locale sarà autonomo nei giorni e negli orari.


Il Progetto

Cicchettando nasce da un’idea di Luciana Carta, che ancora oggi ne cura l’organizzazione e la direzione.

Si tratta di un progetto intende valorizzare i luoghi della città, mettendoli in stretta relazione con i locali: bar, osterie, birrerie, locande e ristoranti… insomma tutti quei luoghi della socialità che ci attirano con le loro proposte enogastronomiche. L’attenzione è caduta in particolare sul CICCHETTO, il tipico spezzafame del nostro territorio, che accompagna il calice di vino o l’aperitivo più raffinato in ogni momento del giorno.

 Cicchettando propone un percorso di cicchetti, un itinerario per i locali e le botteghe del cibo che prepareranno i tradizionali spuntini, strizzando l’occhio anche alle nuove frontiere del gusto. 

Sul finire dell’estate e girovagando per la città ci sarà sicuramente il tempo anche per il relax e per un momento dedicato al gusto…



Scroll Up